L’Insegnamento / I 7 Principi Ermetici / Genere

Sette Principi

Sette principi

"Il genere si trova in tutto; ha i suoi principi maschili e femminili; il genere si manifesta su tutti i piani”

Concetti

Il genere è l’impulso della vita che non ha origine né si mantiene senza che siano presenti i poli positivo e negativo.

L’Universo, in costante cambiamento, oscilla tra cicli di trasformazione e di creazione. A livello fisico, ad esempio, la forza di attrazione fa girare gli elettroni (negativo) intorno al protone (positivo). Negli animali e negli esseri umani questo canone di vita si ripete: gli spermatozoi sono attratti dall’ovulo e quando uno riesce a penetrarlo avviene il concepimento.

I problemi della vita, ad esempio, costituiscono il polo negativo, forza che quando viene fecondata da un’energia positiva e generativa, permette di raggiungere quello che si vuole. Anche il progresso spirituale può venire visto sotto questa prospettiva: in questo modo si forma la coscienza diretta da una mente sveglia, nell’istante in cui inerzia e potere di volontà si incontrano.

Questa legge ci mostra come i principi maschile e femminile sono sempre in azione nella Natura. In ogni piano l’energia femminile cerca di unirsi a quella maschile, assorbendone la parte attiva e creando una nuova forza. Il maschile è quello che genera e il femminile quello che concepisce.

Il Genere si manifesta in tutti i piani.

Questo significa che sia a livello fisico che mentale, emotivo e spirituale, questo principio agisce generando costantemente nuovi elementi nella nostra vita.

Esercizio 1:

 Rivedi i tuoi progetti di coppia:

  • Ricorda quei progetti che hai affrontato con il tuo partner e il processo che hai vissuto fino al loro raggiungimento, o fallimento o abbandono.
  • Rivedi in ogni singolo caso il livello di armonia che c’era tra i due componenti della coppia. 
  • Rivedi quanto in ognuno di questi progetti se:
    • L’obiettivo interessava entrambi, non interessava entrambi nella stessa misura oppure interessava solo un componente della coppia. 
    • Concerneva ad entrambi o ad uno solo, e in questo ultimo caso se l’altra parte restava ai margini gli veniva chiesto il suo benestare o neanche questo. 
    • Se veniva dato il consenso nelle diverse decisioni rispetto all’argomento oppure se al contrario queste venivano prese solo da uno dei due.  
    • Se si condividevano i progressi, i successi, le difficoltà, oppure se queste vicissitudini venivano vissute in maniera diversa. 
  • Di sicuro dopo questa analisi potrai giungere da solo ad interessanti conclusioni che hanno a che vedere con il Principio di Genere. 


Esercizio 2:

  • Genera un concreto cambiamento in te stesso:
  • Scegli una qualità che vuoi sviluppare in te stesso: ad esempio l’ordine – la sincerità – l’essere amabile – la fiducia
  • Il polo negativo è rappresentato dal tuo solito comportamento, in questo caso da tutto quello che appare come il contrario rispetto alla qualità che vorresti incorporare in te stesso. 
  • Metti in moto la forza positiva per generare il cambiamento:
    • Indaga sul modo in cui di solito ti comporti allontanandoti dalla qualità che vuoi fare tua. 
    • Definisci il tipo di atteggiamento e di comportamento che sono più in linea con la qualità che vuoi incorporare. 
    • Osserva le persone che hanno questa qualità che tu vuoi sviluppare.
    • Agisci con la volontà imponendoti il cambiamento. 
    • Mantieni l’obiettivo, la motivazione e l’auto-superamento. 
  • Nel corso del processo, osserva cosa succede in te stesso:
    • Internamente: livello di allerta, autostima, atteggiamento verso te stesso e verso gli altri. 
    • Esternamente: sforzo necessario per mantenere il cambiamento, conseguenze nella tua vita quotidiana.
Stampare
 
Invia ad un amico
Pagina ottimizzata per 1024x768, per i navigatori di Internet Explorer 7.0 in Windows, Safari 4.0 in Mac e in Windows, e Mozilla Firefox 3.0 in Windows, o superiori.