L’Insegnamento / I 7 Principi Ermetici / Causa ed Effetto

Sette Principi

Storia"Ogni causa ha un suo effetto; ogni effetto ha una sua causa; tutto accade in linea con la legge. Il caso non è altro che il nome che si dà ad una legge ignorata; ci sono molti piani di causa, ma nessuno sfugge alla legge”

Concetti

Nell’Universo tutto ha una precisa causa; non c’è causa senza effetto, né effetto che non abbia una causa, e la grandezza di un effetto è pari all’importanza della causa che lo ha generato.

Questo principio agisce su tutti i pieni energetici: materia, mente e Spirito. Non esistono la casualità, la sorte o il caso; usiamo questi termini solo per far riferimento a cause che non conosciamo.

In generale l’uomo conosce solo gli effetti.

L’ermetista deve pretendere di accedere alla conoscenza delle cause.

Tramite questo principio possiamo capire la relazione che c’è tra quello che accade ad una persona e le sue azioni passate, di questa vita o di quella precedente. In questo senso la parola ‘karma’ fa riferimento a quella causa il cui effetto, positivo o negativo, non si era ancora palesato.

Questo principio offre una spiegazione razionale alle apparenti ingiustizie del mondo, quando osserviamo effetti di cui non riusciamo a capire le cause.

Comprendendo questo principio comprenderemo che tutto quello che accade nella nostra vita, buono o cattivo, ha a che vedere con cause che noi stessi abbiamo posto in essere a suo tempo, in modo cosciente o incosciente, e che per questo non ha alcun senso incolpare Dio, gli altri o la sorte, visto che siamo noi stessi a plasmare la nostra stessa vita. Non importa che si ricordi l’istante, o se abbiamo scordato quanto fatto in molti momenti della nostra esistenza; il principio di causa ed effetto  è sempre in azione e inevitabilmente ci si presenta.

Allo stesso modo la comprensione profonda di questo principio ci consente di trovare la soluzione a molti dei problemi della vita, ammettendo l’importanza che ha il generare cause favorevoli in modo cosciente per renderci creditori dei loro effetti favorevoli. 


Esercizio 1

Cerca le cause dei problemi che ti inquietano nel presente:

  • Scegli uno ad uno i problemi che desideri analizzare alla luce di questo principio.
  • Non farti scudo dietro l’apparente colpa o responsabilità delle circostanze, né di altre persone. 
  • Cerca onestamente quando avresti potuto agire in un modo più adeguato, o diverso, rispetto a come invece hai fatto. 
  • Trova come tu stesso hai contribuito affinché oggi le cose siano così come sono. 
  • Scrivi la lezione che la vita ti ha insegnato.


Esercizio 2

Genera cause positive in modo cosciente:

  • Scegli uno ad uno i problemi per i quali desideri una soluzione positiva.
  • Non ti fissare in quello che altre persone dovrebbero fare affinché i tuoi problemi si risolvano. 
  • Decidi quale dovrebbe essere il modo più adeguato per agire a tuo favore:
    • nel senso di atteggiamento, pensieri ed emozioni.
    • Nel senso di azioni che ti converrebbe fare.
  • Assumi un atteggiamento proattivo ed fai il primo passo verso quello che hai deciso, in modo cosciente e tenendo presente che lo stai facendo per cambiare la rotta della situazione, in modo che sia diversa e positiva.
Stampare
 
Invia ad un amico
Pagina ottimizzata per 1024x768, per i navigatori di Internet Explorer 7.0 in Windows, Safari 4.0 in Mac e in Windows, e Mozilla Firefox 3.0 in Windows, o superiori.